Se gli ottimisti Bitcoin

Forse stai calci te stesso ora per non acquistare Bitcoin indietro nel giorno. Ma se lo avete comprato allora, sareste calci voi stessi ora per perdere la vostra chiave privata, o sareste calci voi stessi ora per memorizzarli con uno degli scambi che hanno hackerato. E naturalmente se foste abbastanza ottimisti riguardo a Bitcoin da poterli riacquistare nella giornata, probabilmente sareste troppo ottimisti riguardo a Bitcoin per venderli ora.

Non acquistare Bitcoin Revolution indietro nel giorno

Probabilmente è troppo presto per dirlo. Se gli ottimisti Bitcoin hanno ragione nell’affermare che la valutazione corrente è solida (o ha la capacità di crescere), potreste essere giustamente delusi. Ma se gli scettici Bitcoin hanno ragione ed è tutta una bolla speculativa, non dovreste essere più arrabbiati di quanto siate (presumibilmente) mancanti di quei titoli Dotcom o CDO sintetici che sono stati accesi pochi anni fa. Questa è ancora una situazione Bitcoin Revolution è una truffa? Ecco tutta la verità perplessa per i possessori di Bitcoin decidere tra appendere o estrarre.

Vale anche la pena notare che tutti sono una sorta di pazzi a perdere su Bitcoin, compresi quelli che non hanno perso affatto. I miei amici che hanno acquistato una 1 BTC vorrebbero comprarne 100, e quelli che ne hanno acquistate 100K si pentono di non averne acquistate 10M. È difficile prevedere il futuro. I più felici acquirenti Bitcoin sono probabilmente quelli che hanno saltato solo per provare un fresco, nuova tecnologia, l’apprezzamento in termini di valore è stato un bonus.

Nancy Pinza
Psicoterapeuta, ministro interconfessionale e autore di Il potere dello spento: il modo più consapevole per rimanere sani in un mondo virtuale

Quando siamo impegnati a rimpiangere ciò che è accaduto in passato, che passiamo molto tempo a fare, stiamo perdendo le opportunità che sono qui in questo momento, nel momento presente. Noi perpetuiamo questo ciclo di perdite e delusioni. La nostra attenzione su ciò che abbiamo perso è una sorta di abbandono del momento presente, che crea rimpianti per il futuro. E ‘un cattivo servizio a noi stessi.

Quando pensiamo: “Avrei dovuto entrare in Bitcoin”, ci aspettiamo in sostanza di essere una persona che non eravamo al momento. Il lavoro è più nel perdonare noi stessi per non essere ancora lì a capire che cosa Bitcoin sarebbe diventato.

Il rammarico non cambia nulla di ciò che è accaduto. Invece ci impedisce, paradossalmente, di imparare le lezioni che abbiamo bisogno di imparare da qualsiasi scelta che non abbiamo fatto. Non stiamo prendendo la lezione, così che ora, in questo momento, ci sarebbe un’opportunità simile a Bitcoin, non sapremmo prenderla. Noi rifiutiamo qualsiasi apprendimento.